Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti


Community

Home > Community > Notizie > Archivio > REFERENDUM COSTITUZIONALE DEL 4 DICEMBRE 2016 - VOTO DEGLI ITALIANI ALL'ESTERO

REFERENDUM COSTITUZIONALE DEL 4 DICEMBRE 2016 - VOTO DEGLI ITALIANI ALL'ESTERO

6 ottobre 2016

REFERENDUM COSTITUZIONALE

4 DICEMBRE 2016

INFORMAZIONI SUL VOTO DEGLI ITALIANI ALL'ESTERO

 

ELETTORI TEMPORANEAMENTE ALL’ESTERO PER MOTIVI DI LAVORO, STUDIO O CURE MEDICHE

I cittadini temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi ,nel quale ricade la data di svolgimento della consultazione elettorale, nonché i familiari con loro conviventi, possono chiedere al proprio Comune di partecipare al voto per corrispondenza organizzato dagli uffici consolari italiani (Legge 6 maggio 2015, n. 52)

Tali elettori dovranno far pervenire a questo Comune una OPZIONE VALIDA PER UN’UNICA CONSULTAZIONE, entro il giorno 2 novembre 2016 -  32° giorno antecedente la votazione, su indicazione della circolare della Prefettura di Cagliari prot. 67627 del 30-9-2016.          

L’opzione può essere inviata per posta, per telefax, per posta elettronica anche non certificata, oppure fatta pervenire a mano al comune anche da persona diversa dall’interessato.

La comunicazione di opzione, resa ai sensi degli articoli 46 e 47 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, dichiarandosi consapevoli delle conseguenze penali in caso di dichiarazioni mendaci (art. 76 del citato DPR 445/2000), redatta su carta libera e obbligatoriamente corredata di copia di documento d’identità valido dell’elettore, deve in ogni caso contenere l’indirizzo postale estero cui va inviato il plico elettorale, l’indicazione dell’ufficio consolare (Consolato o Ambasciata) competente per territorio e una dichiarazione attestante il possesso dei requisiti per l’ammissione al voto per corrispondenza, secondo il modello allegato

  

CITTADINI ITALIANI RESIDENTI ALL’ESTERO E REGOLARMENTE ISCRITTI ALL’AIRE :

possono esercitare il diritto di voto all’estero nel luogo di residenza per i referendum abrogativi e costituzionali ex artt. 75 e 138 della Costituzione(Legge 27 dicembre 2001, n. 459  - D.P.R. 2 aprile 2003, n. 104), in attuazione degli art. 48, 56 e 57 della Costituzione, che hanno istituito la Circoscrizione Estero. 

Essi riceveranno come di consueto il plico elettorale al loro domicilio.

Si ricorda che è onere del cittadino mantenere aggiornato il Consolato circa il proprio indirizzo di residenza.

L’elettore che, essendo residente stabilmente all’estero,  intende votare in Italia, dovrà far pervenire al Consolato competente per residenza un’apposita dichiarazione su carta libera , datata e firmata e accompagnata da fotocopia di un documento di identità del richiedente, che può essere inviata per posta, per telefax, per posta elettronica anche non certificata, oppure fatta pervenire a mano al Consolato anche tramite persona diversa dall’interessato ENTRO IL GIORNO 8 OTTOBRE  2016 (con possibilità di revoca entro lo stesso termine), secondo il modello allegato

  

 

Posta certificata :protocollo@pec.comune.decimomannu.ca.it

email non certificata   - servizi.demografici@comune.decimomannu.ca.it

fax 070962078  - 0709663311)

Condividi su:

Vai su